11.3.2006   

IT

Gazzetta ufficiale dell'Unione europea

L 72/15


POSIZIONE COMUNE 2006/204/PESC DEL CONSIGLIO

del 10 marzo 2006

che proroga le misure a sostegno dell'effettiva attuazione del mandato del Tribunale penale internazionale per l’ex Iugoslavia (ICTY)

IL CONSIGLIO DELL'UNIONE EUROPEA,

visto il trattato sull'Unione europea, in particolare l'articolo 15,

considerando quanto segue:

(1)

Il 30 marzo 2004 il Consiglio ha adottato la posizione comune 2004/293/PESC che proroga le misure a sostegno dell'effettiva attuazione del mandato del Tribunale penale internazionale per l'ex Iugoslavia (ICTY) (1). Queste misure sono state prorogate dalla posizione comune 2005/227/PESC (2) e scadono il 16 marzo 2006.

(2)

Il Consiglio ritiene necessario prorogare le misure imposte dalla posizione comune 2004/293/PESC per un ulteriore periodo di dodici mesi,

HA ADOTTATO LA PRESENTE POSIZIONE COMUNE:

Articolo 1

La posizione comune 2004/293/PESC è prorogata fino al 16 marzo 2007.

Articolo 2

La presente posizione comune ha effetto a decorrere dalla data di adozione.

Articolo 3

La presente posizione comune è pubblicata nella Gazzetta ufficiale dell'Unione europea.

Fatto a Bruxelles, addì 10 marzo 2006.

Per il Consiglio

Il presidente

M. BARTENSTEIN


(1)  GU L 94 del 31.3.2004, pag. 65. Posizione comune modificata da ultimo dalla decisione 2005/83/PESC (GU L 29 del 2.2.2005, pag. 50).

(2)  GU L 71 del 17.3.2005, pag. 74.