18.3.2005   

IT

Gazzetta ufficiale dell'Unione europea

L 72/43


DECISIONE DELLA COMMISSIONE

del 15 marzo 2005

che abroga la decisione 2002/626/CE che approva il piano presentato dalla Francia per l’eradicazione della peste suina classica dai suini selvatici nella Mosella e nella Meurthe-et-Moselle

[notificata con il numero C(2005) 595]

(Il testo in lingua francese è il solo facente fede)

(Testo rilevante ai fini del SEE)

(2005/235/CE)

LA COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE,

visto il trattato che istituisce la Comunità europea,

vista la direttiva 2001/89/CE del Consiglio, del 23 ottobre 2001, relativa a misure comunitarie di lotta contro la peste suina classica (1), in particolare l’articolo 16, paragrafo 1,

considerando quanto segue:

(1)

Nell’aprile 2002 è stata confermata la presenza della peste suina classica nella popolazione di suini selvatici nel dipartimento della Mosella in Francia.

(2)

Con decisione 2002/626/CE della Commissione (2) è stato approvato il piano di eradicazione della malattia nel dipartimento della Mosella e in quello confinante della Meurthe-et-Moselle, presentato dalla Francia.

(3)

La Francia ha fornito informazioni che indicano che l’eradicazione della peste suina classica dalla popolazione dei suini selvatici nel dipartimento della Mosella ha avuto successo e che non è più necessario applicare il piano di eradicazione approvato.

(4)

È quindi opportuno abrogare la decisione 2002/626/CE.

(5)

Le misure previste dalla presente decisione sono conformi al parere del Comitato permanente per la catena alimentare e la salute degli animali,

HA ADOTTATO LA PRESENTE DECISIONE:

Articolo 1

La decisione 2002/626/CE è abrogata.

Articolo 2

La Repubblica francese è destinataria della presente decisione.

Fatto a Bruxelles, il 15 marzo 2005.

Per la Commissione

Markos KYPRIANOU

Membro della Commissione


(1)  GU L 316 del 1.12.2001, pag. 5. Direttiva modificata da ultimo dall’atto di adesione del 2003.

(2)  GU L 200 del 30.7.2002, pag. 37.