29.6.2015   

IT

Gazzetta ufficiale dell’Unione europea

C 213/15


Domanda di pronuncia pregiudiziale proposta dal Bundesfinanzhof (Germania) il 12 marzo 2015 — Max-Heinz Feilen/Finanzamt Fulda

(Causa C-123/15)

(2015/C 213/23)

Lingua processuale: il tedesco

Giudice del rinvio

Bundesfinanzhof

Parti

Ricorrente: Max-Heinz Feilen

Convenuto: Finanzamt Fulda

Questione pregiudiziale

Se la libera circolazione dei capitali sancita dall’articolo 63, paragrafo 1, in combinato disposto con l’articolo 65 del Trattato sul funzionamento dell’Unione europea osti ad una normativa di uno Stato membro, la quale, nel caso di acquisto mortis causa da parte di persone rientranti in una determinata classe d’imposta, dispone una riduzione dell’imposta sulle successioni, laddove l’eredità contenga patrimonio già acquisito da persone di detta classe negli ultimi dieci anni prima dell’acquisto e, per tale precedente acquisto, sia stata liquidata un’imposta sulle successioni nello Stato membro, mentre esclude una riduzione dell’imposta qualora sia stata riscossa l’imposta di successione per il precedente acquisto in un altro Stato membro.