24.5.2008   

IT

Gazzetta ufficiale dell'Unione europea

C 128/7


Sentenza della Corte (Prima Sezione) 3 aprile 2008 (domanda di pronuncia pregiudiziale proposta dall'Oberlandesgericht Köln — Germania) — 01051 Telecom GmbH/Deutsche Telekom AG

(Causa C-306/06) (1)

(Direttiva 2000/35/CE - Lotta contro i ritardi di pagamento nelle transazioni commerciali - Art. 3, n. 1, lett. c), ii) - Ritardi di pagamento - Bonifico bancario - Data a partire dalla quale il pagamento deve essere considerato effettuato)

(2008/C 128/10)

Lingua processuale: il tedesco

Giudice del rinvio

Oberlandesgericht Köln

Parti

Ricorrente: 01051 Telecom GmbH

Convenuta: Deutsche Telekom AG

Oggetto

Domanda di pronuncia pregiudiziale — Oberlandesgericht Koln — Interpretazione dell'art. 3, n. 1, lett. c), sub ii), della direttiva del Parlamento europeo e del Consiglio 29 giugno 2000, 2000/35/CE, relativa alla lotta contro i ritardi di pagamento nelle transazioni commerciali (GU L 200, pag. 35) — Possibilità per il creditore di reclamare interessi di mora — Nozione di «ricezione» da parte del creditore dell'importo dovuto — Normativa nazionale che considera come momento di pagamento il momento dell'ordine di bonifico bancario dato dal debitore e non quello dell'accredito sul conto del creditore

Dispositivo

L'art. 3, n. 1, lett. c), ii), della direttiva del Parlamento europeo e del Consiglio 29 giugno 2000, 2000/35/CE, relativa alla lotta contro i ritardi di pagamento nelle transazioni commerciali, dev'essere interpretato nel senso che esso richiede, affinché il pagamento mediante bonifico bancario escluda l'applicazione degli interessi moratori o ponga fine alla stessa, che la somma dovuta sia accreditata sul conto del creditore alla scadenza.


(1)  GU C 249 del 14.10.2006.