15.5.2012   

IT

Gazzetta ufficiale dell'Unione europea

L 126/1


REGOLAMENTO (UE) N. 409/2012 DEL CONSIGLIO

del 14 maggio 2012

che sospende l’applicazione di talune misure restrittive previste dal regolamento (CE) n. 194/2008 che proroga e intensifica le misure restrittive nei confronti della Birmania/Myanmar

IL CONSIGLIO DELL’UNIONE EUROPEA,

visto il trattato sul funzionamento dell’Unione europea, in particolare l’articolo 215,

vista la decisione 2012/225/PESC del Consiglio, del 26 aprile 2012, che modifica la decisione 2010/232/PESC del Consiglio che proroga le misure restrittive nei confronti della Birmania/Myanmar (1),

vista la proposta congiunta della Commissione europea e dell’alto rappresentante dell’Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza,

considerando quanto segue:

(1)

Il regolamento (CE) n. 194/2008 del Consiglio (2) prevede talune misure che comprendono restrizioni all’importazione dalla e all’esportazione nella Birmania/Myanmar, un congelamento dei fondi e delle risorse economiche di talune persone ed entità e restrizioni al finanziamento di talune imprese.

(2)

In risposta ai recenti sviluppi in Birmania/Myanmar, la decisione 2012/225/PESC ha modificato la decisione 2010/232/PESC (3) al fine di disporre la sospensione, fino al 30 aprile 2013, di tutte le misure restrittive tranne l’embargo sugli armamenti e l’embargo sul materiale che potrebbe essere utilizzato a fini di repressione interna.

(3)

È opportuno pertanto modificare di conseguenza il regolamento (CE) n. 194/2008 per sospendere la maggior parte delle misure restrittive.

(4)

La sospensione del congelamento dei fondi e delle risorse economiche dovrebbe essere interpretata nel senso di permettere lo svincolo, senza autorizzazione preliminare da parte delle autorità competenti, di fondi e risorse economiche congelati a norma del regolamento (CE) n. 194/2008,

HA ADOTTATO IL PRESENTE REGOLAMENTO:

Articolo 1

Le misure di cui agli articoli 2, 3, 5, 6, all'articolo 7, paragrafo 3, all'articolo 8, all'articolo 9, paragrafo 2, agli articoli 11, 12, 13 e all'articolo 15, paragrafi da 2 a 8, del regolamento (CE) n. 194/2008 sono sospese fino al 30 aprile 2013.

L’articolo 7, paragrafo 5, del regolamento (CE) n. 194/2008 è sospeso fino al 30 aprile 2013 nella misura in cui si riferisce all’articolo 7, paragrafo 3.

Articolo 2

Le persone elencate nell'allegato sono rimosse dall'elenco delle persone che figura nella parte J dell'allegato VI del regolamento (CE) n. 194/2008.

Articolo 3

Il presente regolamento entra in vigore il giorno successivo alla pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea.

Il presente regolamento è obbligatorio in tutti i suoi elementi e direttamente applicabile in ciascuno degli Stati membri.

Fatto a Bruxelles, il 14 maggio 2012

Per il Consiglio

La presidente

C. ASHTON


(1)  GU L 115 del 27.4.2012, pag. 25.

(2)  GU L 66 del 10.3.2008, pag. 1.

(3)  GU L 105 del 27.4.2010, pag. 22.


ALLEGATO

PERSONE DI CUI ALL'ARTICOLO 2

1.

Thidar Zaw

2.

Pye Phyo Tay Za

3.

Ohn

4.

Shwe Shwe Lin

5.

Nan Than Htwe alias Nan Than Htay

6.

Nang Lang Kham alias Nan Lan Khan

7.

Lo Hsing-han

8.

San San Kywe

9.

Nandar Hlaing

10.

Aye Aye Maw

11.

Nan Mauk Loung Sai alias Nang Mauk Lao Hsai

12.

Than Than Nwe

13.

Nay Soe

14.

Theint Theint Soe

15.

Sabai Myaing

16.

Htin Htut

17.

Htay Htay Khine (Khaing)

18.

Sandar Tun

19.

Aung Zaw Naing

20.

Mi Mi Khaing

21.

Moe Mya Mya

22.

Thurane Aung alias Christopher Aung, Thurein Aung

23.

Khin Phyone

24.

Nyunt Nyunt Oo

25.

Myint Myint Aye

26.

Min Thein alias Ko Pauk

27.

Tin Tin Latt

28.

Wut Yi Oo

29.

Cap. Htun Zaw Win

30.

Yin Thu Aye

31.

Yi Phone Zaw