Raccomandazione del Consiglio alla Grecia, del 16 febbraio 2010 , intesa a porre fine alla mancanza di coerenza delle politiche economiche della Grecia con gli indirizzi di massima e a scongiurare il rischio di compromettere il buon funzionamento dell'unione economica e monetaria