Causa T-51/18: Sentenza del Tribunale del 10 settembre 2019 – BP/Corte di giustizia dell’Unione europea («Appalti pubblici di servizi – Procedura di gara – Bando di gara della Corte di giustizia dell’Unione europea – Traduttori free-lance – Procedura di selezione – Rigetto dell’offerta di un offerente – Obbligo di motivazione – Errore manifesto di valutazione»)